L'eleganza del riccio - Muriel Barbery
L’eleganza del riccio – Muriel Barbery

compralosuamazon

Titolo: L’eleganza del riccio
Autore: Muriel Barbery
Casa editrice: e/o edizioni
Anno di pubblicazione: 2006

“Madame Michel ha l’eleganza del riccio: fuori è protetta da aculei, una vera e propria fortezza, ma ho il sospetto che dentro sia semplice e raffinata come i ricci, animaletti fintamente indolenti, risolutamente solitari e terribilmente eleganti.”

A mio parere non è solo madame Michel ad essere raffinata, ma la narrazione stessa. Muriel Barbery riesce a rendere la storia con la tipica raffinatezza francese.

eleganza del riccioLe protagoniste (nonché le voci narranti) sono due: Madame Michel e Paloma.

Madame Michel è la portinaia del palazzo numero 7 di Rue de Grenelle, popolato da famiglie benestanti e dai tratti altezzosi.

È una donna colta: ama l’arte e legge molto, il suo romanzo preferito è Anna Karenina.

Gli abitanti del palazzo la vedono come una comune portinaia, che mangia “schifezze” e vive di televisione. A Madame Michelle però non importa nulla dell’idea che altri hanno di sé, anzi a lei va bene che gli altri la vedano in questo modo. Trascorre le sue giornate osservando gli abitanti del palazzo che giudica ipocriti e superficiali.

Paloma Josse è una ragazzina di dodici anni, figlia di una delle famiglie borghesi del condominio. È una ragazzina troppo matura e anche viziata. È convinta che la vita non abbia alcun senso, per questo ha deciso di farla finita il giorno del suo tredicesimo compleanno.

La prima parte del libro la si può definire “riflessione”. Il ritmo è lento e caratterizzato dalle riflessioni di Madame Michel e Paloma. L’espediente del “doppio diario” è molto utile: ci aiuta infatti a conoscere meglio le due protagoniste e i loro pensieri.

La vicenda prende il via nel momento in cui il signor Ozu acquista l’appartamento sotto quello di Paloma. È colui che metterà in relazione Paloma e Madame Michel.

La Barbery riesce a presentarci la storia, nonché un’ importante lezione di vita, attraverso gli occhi delle due protagoniste: entrambe insoddisfatte del ruolo che sono costrette a recitare ogni giorno.

Un romanzo profondo e carico di significato, che non si conclude con la lettura, ma fa nascere in noi profonde riflessioni.

L'eleganza del riccio - Muriel Barbery
L’eleganza del riccio – Muriel Barbery
Recensione “L’eleganza del riccio” – Muriel Barbery ultima modifica: 2015-05-09T17:36:21+00:00 da Gaia

Rispondi