il gioco del maleTitolo:
Il gioco del male

Autore: Angela Marsons

Casa editrice: Newton Compton Editori

Link di acquisto: amazon

 

Salve lettori! Qui da me è ormai da una settimana che il tempo (meteorologico) non è dei migliori: piove e temporaleggia tutta la giornata. L’ aria settembrina si fa sentire, sì, ma a me sembra già di essere in pieno Autunno. La cosa non mi dispiace affatto, in quanto l’ Autunno è la mia stagione preferita. Adoro piazzarmi vicino la finestra, ascoltare il rumore della pioggia che cade e leggere, sorseggiando una tazza di tè tra una pagina e l’ altra.

Proprio in una giornata di pioggia ho ricevuto un pacchetto speciale dalla casa editrice Newton Compton e… Indovinate un po’? Conteneva l’ ultimo Thriller di Angela Marsons: “Il gioco del male“.
Se siete amanti del genere Thriller e della letteratura contemporanea, avrete sicuramente sentito parlare dell’ autrice, già affermata nel campo grazie al suo libro precedente “Urla nel silenzio“.

Girovagando su Amazon, mi sono accorta che, nonostante sia uscito in libreria solo da pochi giorni, è già entrato a far parte dei libri più venduti.

La fama di questo libro non è dovuta alla rendita del libro precedente (come accade per molti scrittori di cui non farò nomi), bensì discende direttamente dalla bravura della scrittrice, che non si smentisce minimamente con questo nuovo thriller.

post-divider-for-blog1

La protagonista è comune ad entrambi i libri ed è la detective Kim Stone.
Questa volta lei e il suo team sono chiamati a investigare su un caso di stupro. Il cadavere dello stupratore in questione viene rinvenuto qualche tempo dopo la sua scarcerazione e i primi sospetti cadono proprio sulla vittima dello stupro, una giovane ragazza che non può far altro che dichiararsi colpevole. Sembra tutto risolto: si tratta di un semplice caso di vendetta personale ma, dopo questo omicidio, i delitti iniziano a diventare via via più frequenti e cruenti.
Sebbene Kim risulti essere una persona un po’ antipatica e distaccata dalle relazioni emotive, gode invece di una forte empatia interiore, che la aiuta molto nel suo lavoro e nelle indagini.
La verità non è sempre quella che appare: molte volte si può anche celare e ci può ingannare ed è proprio per questo motivo che Kim decide di proseguire le indagini, anche senza l’ appoggio del suo team.
Gli omicidii sembrano avere tutti qualcosa in comune, un filo conduttore, che conduce Kim direttamente al criminale: un pazzo, sociopatico, che ha in mente un progetto criminale e lo vuole attuare ad ogni costo.
Ma quali sono le relazioni che il criminale ha con i vari assassini? Quale tattica usa per mettere in atto il proprio piano? E come mai conosce tutte le debolezze di Kim? Esiste un modo per fermarlo?

Come ben saprete se seguite assiduamente il blog e le mie recensioni, non mi piace molto lasciarmi andare sulla trama e odio (profondamente) gli spoiler. Mi piace lasciare quel giusto pizzico di mistero che poi spinge il lettore a leggere appassionatamente il libro e vi assicuro che questo è uno di quei libri che divorerete.

La trama è di per sé molto intrigante, l’ intreccio è molto articolato e pieno di suspance e colpi di scena, per cui vi assicuro che non vi annoierete neanche un istante e scorrerete veloci le pagine per arrivare a scoprire la verità insieme alla detective Kim.
Una cosa molto importante in questo genere di libri è il ritmo, che deve essere incalzante e serrato e non deve mai affievolirsi. L’ autrice riesce a raccontare la vicenda al meglio, unendo, al ritmo serrato, una forte caratterizzazione dei personaggi, che ci vengono presentati a tutto tondo. Riesce a calarci nell’ animo umano, nelle sue sensazioni e motivazioni.

Letto tutto d’ un fiato. Un gran bel thriller, a tutto tondo.

 

post-divider-for-blog1

Vi auguro tante belle letture e vi ricordo di seguirmi su tutti i social, perchè le novità sono in arrivo!

youtube  instagram       facebook       Designbolts-Handstitch-Social-Goodreads

 

Bacini,

Blend

Recensione “Il gioco del male” – Angela Marsons ultima modifica: 2016-09-11T18:55:07+00:00 da Gaia

Rispondi